Misericordia di Molfetta attiva nello spostamento di pazienti da Minervino a Canosa

Prosegue incessante l’importante attività delle associazioni di volontariato per far fronte all’emergenza Coronavirus: nella giornata di oggi si segnala l’intervento dei volontari della Misericordia di Molfetta in un’azione coordinata dalla Federazione delle Misericordie di Puglia. Nella mattinata odierna è stato necessario, infatti, trasferire nove pazienti negativi al Covid-19 da “Villa Bilanzuoli” di Minervino al reparto di lungodegenza dell’Ospedale di Canosa di Puglia. Un trasferimento necessario poiché nella struttura murgiana sono stati verificati 36 casi di positività al Coronavirus. Diversi volontari e mezzi delle Misericordie di Andria, Canosa, Molfetta e Trani attivate per concludere in mattinata il trasferimento.

La maggior parte degli ospiti su carrozzina o allettati: si è trattato dunque di una operazione delicata, eseguita con l’intervento di soccorritori esperti per permettere la perfetta riuscita dell’attività, finalizzata alla messa in sicurezza di tutti i pazienti.



0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments