Campagna soci autunno/inverno 2022

Diventare Volontario della Misericordia in questo momento è davvero molto importante, è una cosa semplice e offre l’opportunità di rendere un servizio importante e necessario verso chi è costretto a tendere la mano in cerca di aiuto.

“Volontario” è la persona che, adempiendo i doveri di cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri. Egli opera in modo libero e gratuito promuovendo risposte efficaci ai bisogni dei destinatari della propria azione contribuendo alla realizzazione del bene comune.

Il Volontariato cristiano fiorisce nel precetto evangelico della carità. Questa va fatta non come elemosina e neanche come sola assistenza ma come donazione di sé agli altri. E gli “altri” sono quel prossimo al quale dobbiamo, dopo Dio, il nostro amore. E l’amore va dato senza esigere contropartita, cioè senza la pretesa che l’ammalato ti dica “grazie”.

Le “Misericordie” sono la più pura espressione del volontariato cristiano che vanta le sue origini a duemila anni orsono quando tra noi morì e risuscitò il primo “DIVINO VOLONTARIO” della storia.

Cosa fare per diventare “Volontario della Misericordia?
Innanzitutto, bisogna avvicinarsi all’Associazione ed esprimere la propria volontà e desiderio a farne parte. Sarà poi compito dei responsabili dell’accoglienza convocarvi per un breve colloquio conoscitivo e per prendere atto delle vostre motivazioni.

Non è necessario possedere doti speciali per diventare volontari della Misericordia, basta un po’ di buona volontà e dedicare un po’ del proprio tempo.

La Misericordia di Molfetta è una realtà, apprezzata dalle varie Istituzioni ed Enti per il suo impegno e la sua operatività costante. Essa esiste grazie all’apporto di tante persone che mettendo a disposizione il loro tempo e il loro entusiasmo, assicurano diversi servizi per la comunità molfettese e per quelle dei paesi vicini.

E’ un bene di tutti i cittadini e ha bisogno dell’opera di tutti. Se vogliamo che dia risposta a tutte le richieste che le pervengono, soprattutto in questo momento, bisogna che tutte le persone che possono operare si iscrivano e diano il loro apporto.

Dedicare al volontariato le proprie capacità e un po’ del proprio tempo è un impegno che dà grandi soddisfazioni. Chi pensa di non essere portato per il servizio in ambulanza, ma desidera comunque dare una mano, può prestare il suo contributo per altre attività.

Vieni a trovarci in sede, in Via Molfettesi d’America 17 (zona 167 accanto alla Polizia Locale) o visita il nostro sito alla sezione contatti.



5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments