A Molfetta le spiagge sono sicure: postazioni fisse e mobili per presidiare il litorale

Dalla giornata di domani e fino al 30 agosto, le spiagge libere situate in località prima cala, Cala sant’Andrea, ex bussola e Gavetone, saranno presidiate da personale qualificato di Sermolfetta, Misericordia Molfetta e Avs, tutti i giorni, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19, nell’ambito del progetto “Spiagge sicure” interamente finanziato dall’amministrazione comunale su proposta dell’assessorato all’ambiente.

«Vogliamo garantire le migliori condizioni di sicurezza e comfort ai bagnanti – sottolinea il sindaco, Tommaso Minervini – per consentire di vivere il mare in serenità e scongiurare situazioni di pericolo». I volontari, collegati con il 118, saranno impegnati in attività di primo intervento a terra con personale attrezzato, mezzi ed attrezzature idonee.

Ogni unità operativa sarà equipaggiata con un defibrillatore semiautomatico e con presidi di primo soccorso per fronteggiare le emergenze e garantire assistenza all’infortunato fino all’arrivo dell’ambulanza; forniranno attività di informazione e distribuzione di pieghevoli secondo quanto previsto dalle disposizioni regionali relativo al contenimento del Covid-19; accompagneranno in acqua (spiaggia Prima cala e cala sant’Andrea) le persone diversamente abili, con l’ausilio di una sedia job. Tutti i servizi, inclusa la sedia job, saranno assicurati anche all’ex park club quando, tra qualche giorno, quel tratto di costa sarà restituito alla fruizione pubblica.

«Facciamo appello ai bagnanti affinchè – aggiunge l’assessore all’ambiente, Ottavio Balducci – tengano un comportamento consono in spiaggia e in mare per scongiurare situazioni di pericolo. Tra le altre cose non bisogna allontanarsi dalla spiaggia per più di 50 metri usando piccoli gommoni gonfiabili, materassini, bisogna evitare di tuffarsi dagli scogli in presenza di bassi fondali ed evitare di esporsi per troppe ore al sole specie nelle ore centrali della giornata».



5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments